I Materiali Giusti

Noi della LD-Pool ci serviamo solo dei migliori materiali per i nostri prodotti; dal momento che esiste una grande quantitá di materiali per la costruzione di piscine e spa, abbiamo stilato un elenco dei tipi utilizzati piú spesso:



1. Acciaio Inossidabile

L'alto costo iniziale dell'acciaio é giustificato dalla sua resistenza. Proprio per la sua durabilitá é un materiale molto utilizzato, ma presenta alcune caratteristiche che vanno considerate:

- Una tendenza ad arrugginirsi nei punti di saldatura, incisioni o sezioni che si sovrappongono. Questo sottolinea l'importanza di una produzione e fabbricazione accurata.

- Uno strato di ruggine che si puó presentare se l'acqua non é trattata in modo appropriato. Questo puó accadere anche in produzioni senza difetti.

- Sensibilitá all'acqua con quantitá eccessive di cloro, che puó danneggiare la sua superficie e ostacolare le sue funzioni.

- Possibilitá di rigonfiamenti a seguito di un'eccessiva esposizione al sole; per questo motivo lo spessore deve essere accompagnato da un adeguato potenziamento.

- La robustezza e la rigiditá caratteristiche dell'acciaio possono creare problemi alle modificazioni.

2. Polipropilene

Polipropilene, noto anche come PP, é un tipo di plastica resistente ad acidi e alcali. È comunemente usato per la produzione di tubature, perche é un materiale duraturo, facile da saldare e modellare. Il polipropilene é colorato, uniforme, e resistente ai raggi UV, disponibile in molti colori; la sua superficie piatta lo rende facile da pulire.

Per assicurare la resistenza, le piscine in PP sono saldate su tutti i lati con un rinforzo statico, come una struttura di condutture in acciao. Tale struttura é poi rivestita con lastre in polipropilene, in modo da resistere agli agenti di
corrosione. Lo spessore delle pareti non dovrebbe essere inferiore a 8 mm.

Con le piscine in polipropilene é possibile la dilatazione termica, specialmente quando sono vuote ed esposte alla luce solare. Ad esempio, si possono formare sulle pareti delle increspature, tuttavia, se la struttura in acciaio é stata istallata
correttamente, questo inconveniente di solito é minimale, e puó essere risolto semplicemente riempiendo d'acqua la piscina.

Come per tutte le piscine, anche per quelle in polipropilene il processo di fabbricazione é molto importante: per questo occorono corrette tecniche di saldatura, oltre al processo di rafforzamento. L'attenzione ai dettagli assicura la longevitá della tua piscina.

3. Poliestere

Il poliestere viene utilizzato per formare curve ed angolature dolci nelle piscine, ed é un materiale molto popolare perché facile da utilizzare nella costruzione e da mantenere. Le piscine in poliestere trattengono l'acqua grazie alla loro solida
superficie simile al vetro. Inoltre tale materiale, se confrontato ad altri, é relativamente poco costoso.

Tuttavia, anche il poliestere presenta degli svantaggi: puó perdere il colore a causa die raggi UV e del cloro, inoltre il colore sbiadisce rapidamente se la piscina é riscaldata. Con il tempo, l'acqua puó penetrare nella superficie del poliestere, poi con il freddo congelarsi e quindi incrinare il materiale. Per questo motivo, é necessario prestare molta attenzione al trattamento e alla temperatura dell'acqua.

4. Rivestimento in Lastre

Molte piscine hanno superfici in lastre incollate o saldate sulla base della piscina, e tipicamente consistono
in una struttura con base in sabbia o cemento. Le piscine con rivestimento in lastre sono molto popolari, perché il prezzo é competitivo, sono facili da mantenere e ne esistono molti tipi e colori.

Come per le piscine inpoliestere, é necessario prestare molta attenzione al trattamento e alla temperatura dell'acqua. I passacavi e i fissaggi possono essere esposti a infiltrazioni, quindi i sistemi di sigillaggio sono vitali. Infine, un altro problema riguardo le piscine rivestite in lastre sono le pieghe che si possono presentare se le lastre non sono istallate  orrettamente, o se le condizioni dell'acqua non sono mantenute in modo adeguato.